Green Laser per la Prostata

Green Light Laser

 

 

   
L’ Ipertrofia prostatica benigna (IPB) può causare gravi difficoltà a urinare con l’età. Circa il 50 per cento degli uomini subirà un radicale cambiamento nell’ urinare durante la loro vita a causa di questa crescita benigna.

Il nuovo standard (il futuro per alcuni)  per il trattamento chirurgico dell’ Ipertrofia prostatica benigna (IPB) è la vaporizzazione fotoselettiva della prostata con GREEN LASER, più comunemente  chiamata “prostatectomia laser a luce verde”. Questa è una procedura minimamente invasiva che si traduce in notevoli miglioramenti nei sintomi urinari. La vaporizzazione foto selettiva con  GREEN LASER funziona utilizzando un laser con lunghezza d'onda verde, per la vaporizzazione del tessuto prostatico. Il tessuto prostatico che ostruisce il flusso urinario è rimosso in maniera efficace. Il VANTAGGIO rispetto alla TURP è che il tessuto prostatico è selettivamente vaporizzato, invece che tagliato. Infatti quando il tessuto prostatico viene tagliato nella TURP, la prostata  sanguina molto più abbondantemente. Di contro durante la vaporizzazione foto selettiva della prostata, il tessuto non sanguina. 
 
Risultati sono equivalenti a quelli della TURP con un minor numero di effetti collaterali e complicanze

  • Rapido e netto miglioramento del flusso urinario
  • Selezione dei pazienti estremamente ampia: per sintomi di qualunque entità
  • Ulteriori studi supportano l'uso di GreenLight sulle ghiandole di grandi dimensioni, su pazienti anticoagulanti e pazienti ad alto rischio
  • Procedura ambulatoriale
  • Rischio più basso rispetto alla TURP; nessun rischio significativo di sindrome da TUR
  • Disfunzione erettile riportata soltanto in meno dell'1% dei casi.
  • Cateterizzazione della durata media di 14 ore
  • Sintomi irritativi lievi e di breve durata
  • Efficacia mantenuta fino a cinque anni
  • Rapido ritorno alle normali attività

 

La sicurezza e l'efficacia della vaporizzazione fotoselettiva con GREEN LASER  l’hanno resa il nuovo standard nel trattamento del’Ipertrofia prostatica benigna (IPB).
 
 

Come Funziona?

Una fibra sottile è inserita nell'uretra attraverso un cistoscopio, uno strumento che consente al medico di esaminare la vescica e della prostata. La fibra trasporta energia laser verde che evapora rapidamente e rimuove il tessuto della prostata. L’urologo è in grado di visualizzare e controllare in sicurezza l'area di trattamento, adattandola alla vostra anatomia ed esigenze individuali. Poiché il tessuto prostatico è vaporizzato e rimosso viene creato un ampio canale: il flusso urinario è immediatamente ripristinato e sintomi urinari sono alleviati. Il laser a luce verde usato nella vaporizzazione ha una lunghezza d'onda che viene assorbita dall’emoglobina, che è presente nei globuli rossi. A causa di questo, il tessuto che ha del sangue in esso (come la prostata) è selettivamente vaporizzato. Una volta che la capsula della prostata è raggiunta,la vaporizzazione cessa e la procedura è completa, infatti la capsula prostatica è fibrosa e non ha l'emoglobina ed è quindi protetta dal laser.